venerdì 30 marzo 2012

Un uovo, una spirale ed un fiore: segnaposto pasquale.


Proprio mentre completavo le mie decorazioni di Pasqua, sono stata piacevolmente colpita da un post del blog di Doria Unideanellemani, che ho iniziato a seguire ed apprezzare da qualche tempo e che vi consiglio caldamente. Ebbene nel post in questione la bravissima Doria presentava dei segnaposto davvero belli, realizzati con un uovo sodo, un gambo a forma di spirale ed un fiore, ed invitava a riproporli eventualmente reinterpretandoli, insomma proponeva una “sfida” creativa a tema.
Sinceramente devo dire che dopo averci ragionato un po’ sono arrivata alla conclusione che realizzare qualcosa di altrettanto bello e funzionale costituiva un compito improbo, per niente facile.
Ma chi mi segue oramai certamente sa che quel tipo di sfida mi solluchera, mi tenta, insomma è pane per i miei denti.
Ergo, mi sono messa all’opera con grande lena. Dunque, dicevamo, un uovo, una spirale ed un fiore…: prima di tutto era necessario decidere quali materiali utilizzare, poi non volevo utilizzare l’uncinetto (troppo facile) e nello stesso tempo desideravo cavarmela –sfida nella sfida- con quello che avevo in casa. Pensa che ti ripensa, dopo aver scartato un certo numero di idee, il meccanismo creativo ben carburato ha fatto il suo dovere conducendomi, dopo qualche aggiustamento in corso d’opera, a questo risultato.
Un piccolo cestino di cartoncino, chiuso con una catenella realizzata con della lana tono su tono: all’interno della paglia colorata, quindi sempre con il cartoncino, il gambo ed il fiorellino.







Uovo, spirale e fiore … non mi resta che inviare la foto a Doria: piacerà? Io sicuramente ce l’ho messa tutta.


Melissa consiglia: tenete sempre del cartoncino colorato in casa, non si sa mai cosa potrà diventare …


Coraggio, siate creative!

giovedì 29 marzo 2012

Decorazione pasquale: coniglietti e farfalline segnaposto.


Le uova di cioccolato sono già posizionate superbamente in bella mostra, ho realizzato i cestini con gli ovetti ed i pulcini, ho tirato fuori le ghirlande ed i festoni -coloratissimi fiori in pannolenci- ed ho già pianificato il pomeriggio da dedicare alla preparazione dei dolci tipici. Tutto è pronto, quasi, e allora mi dedico ad una “parvula magna”, una piccola cosa, ma significativa: i segnaposto.
A Pasqua le nostre tavole si vestono di colori tenui e noi torniamo un po’ bambini mentre coloriamo le tradizionali uova sode.
Con questo spirito sono nati i segnaposto: simpatici coniglietti e delicate farfalline, un inno alla primavera, al rinnovamento, alla rinascita.









Coraggio, siate creative!


 

mercoledì 28 marzo 2012

Decorazione di Pasqua : pulcini nel nido




Una decorazione pasquale last minute, veloce e con materiale di riciclo?
Ecco la mia proposta.
Ho preso una busta di carta –l’ho scelta bianca, ma è perfetta anche quella del pane- ed a contrasto vi ho messo dentro un po’ di paglia colorata (anche questa riciclata),
qualche bel fiorellino di carta ed i pulcini realizzati con i pon pon .
Può diventare anche un allegro contenitore per gli ovetti di cioccolato.









Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa.

martedì 27 marzo 2012

Pulcini in lana


Eccoci qui! Siamo gialli, teneri, soffici, delicati, morbidi e pigolanti, siamo i pulcini, uno dei simboli gioiosi della Pasqua, della vita che sempre si rinnova.



Ebbene sì, Melissa non ha resistito al richiamo dei dolci ricordi d’infanzia, di quando le piccole cose sembravano –anzi erano!- tutto. Un piccolo pulcino dentro un mezzo uovo, ed era di nuovo primavera, era di nuovo la Pasqua di Resurrezione. Che bello!
Quest’anno quindi ho provato a realizzare dei pulcini con una tecnica che per l’appunto –ehm- ho imparato da bambina (solo qualche anno fa…).
Si tratta in sintesi di realizzare, con della lana di colore giallo, due pon pon : uno piccolo per la testa e uno un po’ più grande per il corpo. Poi non ci resta che fare le zampette ed il beccuccio con del cartoncino arancione; con due piccolissimi cerchietti di cartoncino nero, realizziamo gli occhi; infine incolliamo il tutto con la colla vinilica.


Per completare l’opera, possiamo fargli un cestino all’uncinetto. Io l’ho realizzato con della lana beige. 


Ecco quindi i nostri simpatici pulcini pronti per essere utilizzati come segnaposto nella nostra tavola di Pasqua. L’effetto gioia e tenerezza è assicurato.


Melissa consiglia: provate a realizzare i pulcini con i vostri bambini.
Qui trovate le istruzioni

Forcella: segnalibri farfalla

A chi non piacciono le farfalle?
Così leggiadre, colorate, eteree: nell’Antica Grecia erano il simbolo dell’anima (Psiche).
La primavera le riporta nei nostri giardini, per la gioia degli occhi e del cuore.
Mi diverte realizzarle e sono sempre a caccia di tecniche e modelli differenti.
Ebbene, sinceramente non potevo astenermi dal fare qualche esperimento con l’amata forcella.
Qui trovate le farfalline realizzate in lana, utilizzate come decorazioni, che si posano ovunque voi vogliate. 
Qualche esempio?
Su di una borsetta piccola piccola per le sciccose gite fuori porta.
Sul corredo del bebè: copertina, pagliaccetti e maglioncini.

Oppure, in dimensioni leggermente più grandi e con l’ausilio di qualche punto all’uncinetto, ecco che si trasformano in funzionali segnalibro.
Morbide e delicate si adagiano sulle pagine dei libri come fossero fiori. E il nostro spirito romantico può perdersi felice, tra le pagine dei libri che amiamo.









Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa.

.

giovedì 22 marzo 2012

Forcella: idee per segnalibri.


A volte, vorrei dire spesso, inizi un lavoro e non sai davvero cosa potrà diventare.
La magia dell'uncinetto è anche questo trasformarsi nascendo.



Ho preso della lana dai colori vivaci e la mia nuova forcella: ed ecco, appunto come per magia, mi sono nati  tra le mani dei segnalibri per le nostre amate letture primaverili.   


Segnalibro Fiore Liberty mod.1


Segnalibro  Fiore Liberty mod.2







Melissa consiglia:
Volete provare la forcella prima di acquistarla? Guardate questo post del bel blog Un'Idea Nelle Mani


Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa.


mercoledì 21 marzo 2012

Ben tornata primavera!



Farfalle
sul cammino di una fanciulla
davanti e dietro di lei.
Chiyo-jo


Farfalline realizzate a forcella: il mio ultimo esperimento.






Buona primavera.


Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa.



martedì 20 marzo 2012

Forcella questa sconosciuta.



Ho scoperto il lavoro a forcella da poco e sono ancora nella fase di sperimentazione.


Questo è uno dei miei primi lavori: scialle realizzato con della morbida e calda lana merino.

E' formato da una serie di conchiglie legate assieme.


Ho scelto due colori -il rosso ed  il beige- che si alternano formando un motivo a V. 


 

Melissa consiglia:
Per sapere di più sulla forcella vi consiglio di visitare il blog forcellando: spiegazioni chiare e coadiuvate da video. Sasha  è molto brava e la ringrazio pubblicamente.



Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa 

lunedì 19 marzo 2012

Col-lane ovvero collane di lana

Con la lana si realizzano maglioni, cappellini, coperte e … collane.
Eccovi alcuni modelli.


Questa è realizzata con la tecnica della maglia tubolare : tricotin.
L’ho impreziosita con una tessera di madreperla dai riflessi azzurri.


Anche questa è realizzata con il tricontin ed il nodo centrale è a forma di cuore.


Per l’imminente primavera, una collana ispirata ai fiori di pesco.



Ed infine ecco una collana, sempre pensando alla primavera, realizzata con la forcella.


Melissa consiglia:
se vuoi sapere cos'è il tricotin guarda il sito Hobby donna oppure Casa Cenina. Troverai spiegazioni e prezzi. 




Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa  



Se il blog ti piace, puoi votarlo

Pin It