31 dicembre 2012

Benvenuto 2013 !


Carissime amiche,
in questo anno, ormai alle nostre spalle, ho cercato di raccontarvi attraverso varie visuali, quello che la sottoscritta intende per creatività.
Confido di esservi riuscita. Creatività è per me sperimentare, andare oltre quelle barriere, soprattutto mentali, che ti ingabbiano in una specializzazione, in un contesto, fosse anche il più bello del mondo. Questo blog si chiama così perché dall’uncinetto sono partita –è stato insomma il primo amore- ma un amore che non mi ha tolto libertà, anzi mi ha fornito un paio d’ali per volare nell’immenso cielo della passione creatrice.
In questa ottica, che sono sicura comprenderete ed approverete, ho voluto chiudere in bellezza l’anno. All’insegna della positività e della bellezza, delle quali mai come in questi tempi c’è un bisogno assoluto. Ho quindi deciso di cimentarmi con gli origami, per i quali provo da sempre, una grande simpatia. E’ un regalo che ci arriva dal Giappone, una terra alla quale, per motivi in parte imperscrutabili, mi sento intimamente legata. Per quel paese, per la sua cultura, per lo stile di pensiero e di vita –mi riferisco in particolare al Giappone tradizionale- provo una grandissima fascinazione.
L’idea è stata quella di preparare dei piccoli origami di buon augurio che fungessero anche da segnaposto per il pranzo di Capodanno.
Ho quindi cercato tra la carta dei regali di Natale, provvidenzialmente recuperata, quella più congeniale alla bisogna: dopo prove su prove –escludendo ad esempio le carte plastificate o translucide che non danno una resa soddisfacente- l’ho trovata.
Per il soggetto ho pensato alla gru. In Giappone questo magnifico uccello è simbolo di fortuna, longevità, gioia di vivere. E medesimi connotati positivi ha anche nella nostra mitologia. In essa la gru, sacra ad Apollo, rappresenta la felicità, la luce, il bene.
Dunque con le mie usuali armi –pazienza e tenacia- sempre caparbia ed ostinata, “capatosta”,  tenta che ti ritenta, alla fine -come per magia- la prima incerta gru si è materializzata nelle mie mani. Evviva!
Il più era fatto. Realizzarle, foglietto dopo foglietto, è stato bellissimo e molto molto divertente.








Carissime amiche, voglio augurarvi con tutto il cuore, insieme alle mie gru, un 2013 ricco di tutto quello che desiderate dalla vita. Gioia, salute, prosperità a tutte voi!!!
E come sempre…

Coraggio, siate creative!
A presto, Melissa.

PS:
Melissa consiglia:  qui e qui per soddisfare ogni vostra curiosità sugli origami.
Vi segnalo inoltre una bravissima creativa nata in Giappone che realizza accessori e decorazioni con la tecnica degli origami. Le sue straordinarie creazioni le  potete trovare nello shop online qui.




Nessun commento:

Pin It